Centinaia di parlamentari, membri del governo, tutti pagati profumatamente, poi arriva la task force. Alla fine il programma politico per il paese lo fa il dirigente di una multinazionale di nome Colao, che non si è nemmeno presentato alle scorse elezioni. Lidia Undiemi