Questo governo ha approvato una norma che mette letteralmente alla fame le persone. Se non hai il certificato verde covid-19 detto “green pass” non puoi entrare nelle mense.

Abbiamo tutti visto le foto dei poliziotti costretti a mangiare sui muretti, abbiamo tutti visto le foto dei vigili del fuoco costretti a mangiare su panche all’esterno della mensa, immagini orribili!!! I provvedimenti che hanno portato a questo sono da condannare fermamente, così come chi li ha ideati, chi li ha legittimati, chi li ha approvati e chi li ha firmati.

Pensavamo di aver già visto il peggio, invece a quanto pare non c’è fine al peggio. Senza il certificato verde non puoi entrare neppure alla mensa dei poveri! Sì hai letto bene, anche per la mensa dei poveri, quelli che hanno la vera fame, quelli che non hanno soldi, non hanno una casa, non hanno un mezzo di locomozione, neppure vestiti buoni devono avere il green pass. Altrimenti? Beh semplice, non gli diamo da mangiare!

Pensiamo sia il peggior gesto che una società civile possa attuare, colpire anche l’indigenza, la povertà, la miseria. Alle persone che hanno ideato tutto questo auguriamo semplicemente di ritrovarsi presto in questa condizione, di non essere in grado di provvedere al cibo per se stessi e doverlo attendere dal gesto caritatevole di qualcun altro. Auguriamo loro di trovare una porta chiusa, un ricatto per poter entrare diversamente la scelta c’è sempre: la fame! Quella vera, quella che ti fa venire i crampi allo stomaco perché è vuoto da troppo tempo.

Questo è solo l’ennesimo esempio di quanto sia sbagliato questo certificato verde discriminate, bisogna impegnarsi a contrastarlo, unisciti a noi!